Translate

domenica 22 dicembre 2013

Dio ti dà il dono, ma tu devi darti da fare per scoprirlo


 PADRE LIVIO  INTERVISTA  VICKA:

Padre Livio: Ci sono delle persone che dicono: «La fede è un dono, ma a me Dio non l'ha dato» e così continuano a restare nell'incredulità...

Vicka: Ma questa è soltanto una scusa. Dio bisogna cercarlo. Dio ti dà il dono, ma tu devi darti da fare per scoprirlo.

Padre Livio: C'è un famoso giornalista italiano che proprio in questi giorni ha scritto: «Io non ho avuto il dono della fede. Quindi nel caso che un giorno dovessi incontrare Dio gli direi: perché non mi hai dato il dono della fede?».

Vicka: Si vede che questa persona non ha chiesto il dono della fede. Accampa una scusa troppo facile e troppo comoda. Nel suo caso Dio gli risponderebbe: «Tu non l'hai cercato e io non ti ho forzato. Sei libero. Prendi dunque le tue decisioni».

 

Padre Livio: Quindi, quando uno non vuole credere, va in cerca di scuse?

Vicka: Ma certo. Tutte le volte che qualcosa non va o che noi non riusciamo a spiegare, subito diciamo: «Ma Dio perché?» e diamo la colpa a Dio invece di fare un esame di coscienza e vedere che cosa non va nei nostri cuori. Dio è un Padre pieno di misericordia e aspetta anche fino all'ultimo momento il nostro «sì». È sempre pronto a darci la mano anche all'ultimo istante. Sappiamo quanto Gesù è buono e quanto grande sia il suo amore per noi.

Padre Livio: In effetti non crediamo al suo amore.

Vicka: Siamo molto lontani dal suo amore. Quando incominciamo a credere al suo amore, allora la vita cambia per davvero.

Padre Livio: Forse per comprendere più a fondo questa chiusura al dono della fede dobbiamo fare riferimento al mistero del male. Infatti non si spiega perché spesso le persone preferiscano le gioie passeggere, che sono causa di infelicità, all'amore di Dio che ci ricolma di grande gioia.

Vicka: A questo riguardo vorrei raccontare un'esperienza di Mirjana, la nostra veggente. Un giorno aspettava l'apparizione della Madonna recitando il Rosario, quando è arrivato un ragazzo molto bello, che però parlava contro la Madonna e diceva: «Ma guarda, Mirjana, che cosa ti dà la Madonna? Ti dà dei messaggi da trasmettere, ma io ti do ben altre cose». E alludeva a cose materiali. Mirjana, guardandolo, ha visto che i suoi occhi roteavano. È fuggita via e dopo qualche momento è apparsa la Madonna che le ha detto: «Vedi, Mirjana, satana non viene sempre come una persona brutta che fa paura, ma anche come una persona attraente e in questo modo cerca di ingannarvi». Così avviene quando egli ci offre tutte le cose passeggere di questo mondo per allontanarci da Dio.

Padre Livio: È la sua tattica di seduzione.

Vicka: Si vede come satana attacca laddove siamo più deboli. Oggi in modo speciale agisce contro i giovani e le famiglie. È un momento molto difficile.

Fonte:http://web.tiscali.it/messaggidimedjugorje/documenti/vicka/interviste/plivio-4-1-2000.html

4 commenti:

  1. Come faccio aricoscere il mio dono

    RispondiElimina
  2. Come faccio a capire il dono che Dio mi ha dato?

    RispondiElimina
  3. Otto volte a medjugorie tanta grazie ma non sono libera dalla depressione anni di terapie mi chiedo come mai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prega tanto e abbandonati alla volontà di Dio! Vedrai che starai meglio! AUGURI!

      Elimina