Translate

domenica 16 marzo 2014

Fra Grgur racconta la sua vocazione

Fra Grgur Blažević: “Da bambino, venivo sempre a Medjugorje con i miei genitori”

Fra Grgur Blažević è membro della Provincia Francescana croata dei Santi Cirillo e Metodio. È nato nel 1978 a Zagabria dove, il 15 giugno dello scorso anno, è stato ordinato Sacerdote. Oggi è vicario parrocchiale della parrocchia di San Nicola Vescovo a Čakovac. 

Suo padre Grgo viene regolarmente in pellegrinaggio dalla Regina della pace e inoltre, già da decenni, è un organizzatore di pellegrinaggi.
  Fra Grgur ha evidenziato come Medjugorje abbia formato la sua famiglia, ossia i suoi genitori, che hanno poi infuso in essa lo spirito di Medjugorje. “Dal momento in cui i miei genitori hanno cominciato a sentire un legame particolare nei confronti di Medjugorje, hanno iniziato a mettere in pratica letteralmente tutti i messaggi della Madonna e volevano trasmettere questo anche a noi. Sinceramente noi spesso non lo capivamo, ma eravamo ’figli del mondo’, che non potevano capire che i nostri genitori ci volevano bene e che era essenziale vivere cristianamente, vivere come oggi la Madonna ci sta invitando a fare: pregando in famiglia, vivendo la vita sacramentale, leggendo la Bibbia. Ogni sera i miei cari genitori ci invitavano alla preghiera. A quel tempo, questo per me era un po’ noioso e stancante. Non capivo. Ma quello che i nostri genitori hanno seminato per lunghi anni, la preghiera in famiglia, in seguito ha portato frutto”, ha detto fra Grgur, che, da bambino veniva sempre a Medjugorje con i genitori. Ha ricordato la sua prima venuta, nel 1984: “Ero piccolo, ma mi ricordo tutto. Sapevo che stavo andando in un posto speciale, perché mia mamma me lo raccontava e speravo di vedere la Madonna. Dormivamo in chiesa o in autobus, era tutto diverso da oggi. Non c’era alcun lusso. Ringrazio Dio che oggi Medjugorje si sia sviluppata, che oggi i pellegrini abbiano dove dormire, mangiare e comprare qualche ricordino. Quello che notavo di più era la grande gioia di mia madre, ma io, in quanto bambino, non capivo nulla di ciò che accadeva qui e volevo tornare a casa quanto prima. Anche se eravamo stanchi, affamati ed esausti, mia madre era sempre felice e mi diceva che sarebbe andato tutto bene. Ho saputo poi che lei a quel tempo è stata guarita a Medjugorje”. Fra Grgur ha sottolineato di aver cominciato a venire in pellegrinaggio a Medjugorje con amore solo dopo aver sentito la vocazione, che non è direttamente un frutto delle apparizioni di Maria a Medjugorje, ma di cui si può dire che esse vi abbiano certamente influito tramite i suoi genitori, a cui Maria ha cambiato la vita e che lei ha attirato a Gesù: “Ha influito anzitutto il fatto che nella nostra famiglia si pregava, e credo che in una tale atmosfera, anche se nessuno di noi l’avrebbe neppure sognato, è nata anche la mia vocazione”, ha affermato questo giovane francescano. 

  Fonte: http://www.medjugorje.hr/it/attualita/fra-grgur-blazevic-%E2%80%9Cda-bambino-venivo-sempre-a-medjugorje-con-i-miei-genitori%E2%80%9D,5505.html

Nessun commento:

Posta un commento