Translate

domenica 28 dicembre 2014

La Madonna mi ha affidato il compito di pregare per le famiglie

Ivanka Ivankovic – Elez

IVANKA IVANKOVIC-ELEZIvanka Ivankovic è stata la prima veggente di Medjugorje a vedere la Madonna, ma anche la prima a chiederle un segno. E la Gospa le fece non solo vedere la madre morta due mesi prima, ma la potè abbracciare e parlare con lei. Il segno era… che esiste una vita dopo la morte.   
Nata il 21.06.1966 a Bijakovici, parrocchia Medjugorje. Fino al 7 maggio 1985 ha avuto apparizioni quotidiane. Quel giorno, affidandole il decimo segreto, la Vergine le disse che per tutta la sua vita avrebbe avuto un’apparizione all’anno in occasione dell’anniversario delle apparizioni, il 25 giugno. Ivanka è sposata, ha tre bambini, vive con la sua famiglia a Medjugorje. L’intenzione di preghiera affidata a lei dalla Vergine è per le famiglie.

Dal 1981 fino al 1985 ho avuto le apparizioni quotidiane, tutti i giorni. In quegli anni la Madonna mi ha raccontato la sua vita, il futuro della Chiesa e il futuro del mondo. Io ho scritto tutte queste cose e saranno consegnate a chi e quando la Madonna me lo dirà. Il 7 maggio 1985 è stata l’ultima apparizione quotidiana per me. Quel giorno la Madonna mi ha affidato il 10° e ultimo segreto. Durante quell’apparizione la Madonna si è fermata con me per un’ora. E’ stato poi tanto difficile per me non poterla più vedere tutti i giorni. Il 7 maggio 1985 la Madonna mi disse: “Tu hai compiuto tutto ciò che mio Figlio aspettava da te”. Mi disse anche che l’avrei rivista per tutta la mia vita una volta all’anno, nel giorno dell’anniversario (25 giugno). Mi ha poi concesso un’enorme dono e io sono il testimone vivo che la vita dell’aldilà esiste: durante quell’apparizione Dio e la Madonna mi hanno permesso di vedere la mia mamma! E in quell’incontro mia mamma mi ha detto: “Figlia mia, sono orgogliosa di te”. Io dico semplicemente: Dio ci ha mostrato il cammino, spetta a noi scegliere questa via per arrivare al paradiso, all’eternità.
Dopo tutti questi anni io chiedo ancora a Dio perché mi ha scelto, perché non mi sento diversa dagli altri. Dio mi ha concesso un grande, grande dono, ma anche altrettanto una grandissima responsabilità, sia davanti a Dio che davanti agli uomini. Sento che nella mia vita posso aiutare la Madonna trasmettendo e testimoniando questo messaggio. Forse per questo la Madonna mi ha affidato il compito di pregare per le famiglie. La Madonna ci invita a rispettare il sacramento del matrimonio, di vivere cristianamente nelle famiglie; ci invita a rinnovare la preghiera familiare, di leggere la Bibbia, di andare alla Messa almeno la domenica; ci invita alla santa Confessione una volta al mese… Io dico: Dio ci chiede così poco, anche solo cinque minuti, per radunarsi nella famiglia e pregare insieme. Perché satana vuole distruggere le nostre famiglie, ma con la preghiera possiamo vincerlo. Quest’anno la Madonna mi ha affidato questo messaggio: “Cari figli, io sono sempre con voi, non abbiate paura. Aprite il vostro cuore perché in esso entri la pace e l’amore. Pregate per la pace. Pace. Pace” Io oggi vi chiedo: aprite il vostro cuore e portate questa pace alle vostre famiglie, alle vostre città e alle vostre nazioni. Soltanto con la nostra vita, con la nostra testimonianza viva, possiamo aiutare la Madonna perché si realizzino i suoi progetti. Io chiedo sempre le vostre preghiere: ricordatevi di noi che siamo qui nelle vostre preghiere e noi pregheremo per voi.



Messaggio del venerdì santo 5 aprile 1985
Messaggio è dato tramite Ivanka: "Voi parrocchiani avete una croce grande e pesante, ma non abbiate paura di portarla. E' con voi il mio Figlio, che vi aiuterà."

Messaggio del 7 maggio 1985
«Cara figlia mia (Ivanka), oggi è il nostro ultimo incontro. Non essere triste, perché io verrò a farti visita in occasione di tutti gli anniversari, tranne il prossimo. Figlia mia, non pensare di aver commesso qualche errore e che per questo motivo non verrò più a farti visita. Non hai fatto nulla. Tu hai accolto con tutto il cuore e realizzato i piani che mio Figlio e io avevamo. Sii felice, perché io sono tua Madre, che ti ama con tutto il cuore. Ivanka, grazie per aver risposto alla chiamata di mio Figlio e per essere stata così perseverante come Lui si aspettava. Figlia, di’ ai tuoi amici che mio Figlio e io saremo sempre con loro quando ci cercheranno e invocheranno. Quello che ti ho detto in questi anni a proposito dei segreti non rivelarlo a nessuno, fino a quando io non te lo dirò. Ivanka, la grazia che tu e i tuoi fratelli avete ricevuto non l’ha ricevuta nessuno fino a ora in terra».

Messaggio del 25 giugno 1993
Aprite i vostri cuori al mio figlio, affinchè egli possa guidarvi sulla retta via. Siate portatori di pace!

Messaggio del 25 giugno 1995
Cari figli! Pregate per le famiglie! Le famiglie hanno grande bisogno di preghiera perché Satana vuole distruggerle. Vi invito a diventare portatori di pace. Vi benedico.

Messaggio del 25 giugno 1996
Cari figli! Vi ringrazio per l’amore e per le preghiere con cui avete risposto alla mia chiamata. Desidero che continuiate così in modo tale che le vostre giornate siano solamente e totalmente amore e preghiera. In modo particolare oggi vi chiedo di pregare per coloro che sono sotto il potere di Satana.

Messaggio del 25 giugno 1997
Cari figli! Pregate col cuore! Offrite il vostro perdono, così da poter ricevere anche voi il perdono e la pace! Vi ringrazio per le vostre preghiere e per l’amore che nutrite per me.

Messaggio del 25 giugno 1998
Cari figli! Vi invito tutti a pregare per le famiglie, soprattutto per quelle dove ci sono degli ammalati. Aprite il vostro cuore a Gesù e ringraziatelo per le tante grazie che vi dona. Vi ringrazio per le vostre preghiere e per l’amore che nutrite per me.

Messaggio del 25 giugno 1999
Cari figli! Ringraziate mio Figlio per tutte le grazie che vi ha concesso. Pregate per la pace, pregate per la pace, pregate per la pace!

Messaggio del 25 giugno 2000
Cari figli! Io mi sono presentatata come Regina della Pace. Vi invito nuovamente alla pace, al digiuno, alla preghiera. Rinnovate la preghiera in famiglia e ricevete la mia benedizione.

Messaggio del 25 Giugno 2001
Cari angeli! Grazie per le vostre preghiere perché, grazie ad esse, si compie il mio piano. Perciò angeli, pregate, pregate, pregate affinché il mio piano si compia. Ricevete la mia benedizione materna.

Messaggio del 25 giugno 2002
Cari figli, non stancatevi di pregare. Pregate per la pace, la pace, la pace.

Messaggio del 25 giugno 2003
Cari figli, non abbiate paura, io sono sempre con voi. Aprite il vostro cuore affinchè in esso entrino l’amore e la pace. Pregate per la pace, la pace, la pace.

Messaggio del 25 giugno 2004
Cari figli, pregate per le famiglie che non hanno ancora conosciuto l'amore di mio Figlio. Ricevete la mia benedizione materna.La Madonna era gioiosa e ha parlato diffusamente della sua vita a Ivanka.

Messaggio del 25 giugno 2005
Cari figli, amatevi gli uni gli altri con l'amore di mio Figlio. Pace, pace, pace

Messaggio del 25 giugno 2006
Cari figli, grazie per aver risposto alla mia chiamata. Pregate, pregate, pregate.

Messaggio del 25 giugno 2007
La Madonna è rimasta con me 17 minuti, era gioiosa, mi ha parlato della sua vita. La Madonna ha detto: “Cari figli, ricevete la mia benedizione materna.”

Messaggio del 25 giugno 2009
“Cari figli, vi invito ad essere apostoli della pace. Pace, pace, pace.”

Messaggio del 25 giugno 2010
La Madonna mi ha parlato del quinto segreto ed alla fine ha detto: Cari figli, ricevete la mia benedizione materna.

Messaggio del 25 giugno 2011
Dopo l'apparizione la veggente Ivanka ha detto: La Madonna mi ha parlato del primo segreto ed alla fine ha detto: "Cari figli, ricevete la mia benedizione materna"

Messaggio del 25 giugno 2012
Vi do la mia benedizione materna. Pregate per le pace, la pace, la pace.

Fonte: http://medjugorje.altervista.org/doc/ivanka//mess_ivanka.php

Nessun commento:

Posta un commento